5 Luglio 2013

condividi su:  

Sono alcuni giorni che siamo assenti dal sito e da facebook.

Purtroppo quando c’è un problema “in famiglia” non ne abbiamo proprio voglia. Il problema purtroppo non si è risolto e Bentley, il cucciolino di 40 giorni è morto. Lo diciamo solo per raccomandare la massima attenzione nei primi mesi con i cuccioli e per far capire come mai, nonostante le insistenze di alcuni nuovi proprietari cerchiamo di cederli un po’ in ritardo quando siamo molto sicuri della loro indipendenza e della loro salute,forza,vivacità,carattere. 

Stava benissimo. Il più allegro e scattante della compagnia. Era già venuta più volte Giulia a vederlo ed a stare un po’ con lui, la nuova futura proprietaria. Poi pochi giorni fa ci siamo accorti che respirava male e contrariamente al suo forte appetito non si buttava sulle crocchette come gli altri cuccioli. Il primo giorno abbiamo cercato di dargli qualcosa di più appetitoso, poi siccome la situazione non cambiava abbiamo velocemente consultato il veterinario. Respirazione diaframmatica, ha preso un colpo, o la mamma è stata su di lui, o giocando è successo qualcosa…niente di grave sembrava, avendo un po’ di dolore al torace era normale che non avesse voglia di riempirsi lo stomaco.

Poi dato che la situazione non cambiava, nonostante gli antidolorifici e cortisone, abbiamo ritenuto importante fare altri controlli, ma tutto è stato inutile, morto.

Oltre che un fortissimo dispiacere per noi che siamo legatissimi a tutti i nostri Chihuahua ma soprattutto ai cuccioli che sembrano essere proprio indifesi e fragili è un forte shock per chi pensava di averlo dopo pochi giorni a casa e questo ci rendeva ancora più tristi.

Essendo il primo parto di Psiche, unico cucciolo, nel dubbio di tare genetiche (rarissime nei Chihuahua) abbiamo fatto fare l’autopsia per eventualmente allontanare la madre da altre gravidanze. Il risultato ha confermato la prima diagnosi del nostro veterinario, durante la visita, non tara genetica ma problemi al diaframma, addirittura lacerato, quindi impossibile la respirazione oltre pochi giorni.

Un cucciolo proprio sfortunato e non sappiamo ancora come può essere accaduto che abbia subito un trauma al torace tale da danneggiare il diaframma. Le nursery contengono solo giochi molto piccoli e segatura, impossibile scavalcarle anche per gli adulti…destino, comunque pur nel forte dispiacere abbiamo escluso tare genetiche per cui la mamma potrà consolarsi con altri cuccioli appena possibile.

Rimaneva il problema Giulia…come dirglielo, come avrebbe reagito? Sembra una cosa stupida, per alcuni, ma gli animali danno tanto e l’affetto per un cucciolo che tra poco avrai con te, anche se visto solo poche volte,  è fortissimo.

Attualmente non abbiamo cuccioli, solo 3 mamme in attesa, ma passeranno dei mesi prima di poter avere un cucciolo indipendente. Quindi abbiamo proposto Pretty Baby, una cucciola che volevamo tenere, sorella di Cocò Chanel, e che molti ci avevano chiesto, ma ci sembrava il minimo per cercare di non causare eccessivi traumi psicologici. Bentley-Prince (il nome scelto da Giulia) rimarrà sempre nei nostri cuori, come altri cuccioli purtroppo, ma Pretty prenderà degnamente il suo posto, dolcissima, ieri dopo l’ultimo vaccino, nonostante il veterinario le avesse fatto la puntura, lo ha letteralmente ricoperto di leccatine……

Bentley-Prince si riposa su un gioco portato da Giulia. 

Era già strano per lui non correre insieme agli altri cuccioli.

Orecchie abbassate, segno che non sta bene...

Una delle ultime foto.

bentley 510 ok composition

Pretty Baby (con Maya)  ( Cuccioli primi giochi prime lotte - vedi )

pretty corr 510 baby 54


Ultime foto estive....

Romeo (vedi)

romeo 510

Dragon ball

dragon ball 255431 n

Berry

berry 510


Sono alcuni giorni che siamo assenti dal sito e da face book. Purtroppo quando c’è un problema “in famiglia” non ne abbiamo proprio voglia. Il problema purtroppo non si è risolto e Bentley, il cucciolino di 40 giorni è morto. Lo diciamo solo per raccomandare la massima attenzione nei primi mesi con i cuccioli e per far capire come mai, nonostante le insistenze di alcuni nuovi proprietari cerchiamo di cederli un po’ in ritardo quando siamo molto sicuri della loro salute.

Stava benissimo. Il più allegro e scattante della compagnia. Era già venuta più volte Giulia a vederlo ed a stare un po’ con lui, la nuova futura proprietaria. Poi pochi giorni fa ci siamo accorti che respirava male e contrariamente al suo forte appetito non si buttava sulle crocchette come gli altri cuccioli. Il primo giorno abbiamo cercato di dargli qualcosa di più appetitoso, poi siccome la situazione non cambiava abbiamo velocemente consultato il veterinario. Respirazione diaframmatica, ha preso un colpo, o la mamma è stata su di lui, o giocando è successo qualcosa…niente di grave sembrava, avendo un po’ di dolore al torace era normale che non avesse voglia di riempirsi lo stomaco.

Poi dato che la situazione non cambiava, nonostante gli antidolorifici e cortisone, abbiamo ritenuto importante fare altri controlli, ma tutto è stato inutile, morto.

Oltre che un fortissimo dispiacere per noi che siamo legatissimi a tutti i nostri Chihuahua ma soprattutto ai cuccioli che sembrano essere proprio indifesi e fragili è un forte shock per chi pensava di averlo dopo pochi giorni a casa e questo ci rendeva ancora più tristi.

Essendo il primo parto di Psiche, unico cucciolo, nel dubbio di tare genetiche (rarissime nei Chihuahua) abbiamo fatto fare l’autopsia per eventualmente allontanare la madre da altre gravidanze. Il risultato ha confermato la prima diagnosi del nostro veterinario, durante la visita, non tara genetica ma problemi al diaframma, addirittura lacerato, quindi impossibile la respirazione oltre pochi giorni.

Un cucciolo proprio sfortunato e non sappiamo ancora come può essere accaduto che abbia subito un trauma al torace tale da danneggiare il diaframma, evento rarissimo. Le nursery hanno solo giochi e segatura, impossibile scavalcarle anche per gli adulti…destino, comunque pur nel forte dispiacere abbiamo escluso tare genetiche per cui la mamma potrà consolarsi con altri cuccioli appena possibile.

Rimaneva il problema Giulia…come dirglielo, come avrebbe reagito? Sembra una cosa stupida per alcuni ma gli animali in genere danno tanto e l’affetto per un cucciolo che tra poco avrai con te, anche se isto solo poche volte,  è fortissimo.

Attualmente non abbiamo cuccioli, solo 3 mamme in attesa, ma passeranno dei mesi prima di poter avere un cucciolo indipendente. Quindi abbiamo proposto Pretty Baby, una cucciola che volevamo tenere, sorella di Cocò Chanel, e che molti ci avevano chiesto, ma ci sembrava il minimo per cercare di non causare eccessivi traumi psicologici. Bentley-Prince (il nome scelto da Giulia) rimarrà sempre nei nostri cuori, come altri cuccioli purtroppo, ma Pretty prenderà degnamente il suo posto, dolcissima, ieri dopo l’ultimo vaccino, nonostante il veterinario le avesse fatto la puntura, lo ha letteralmente ricoperto di leccatine……


Cuccioli disponibili Chiama adesso