Allevamento Molly's Chihuahua, Powered by Joomla!
Le nostre ASL Servizio Veterinario PDF Stampa
Scritto da Administrator   
Sabato 26 Luglio 2014 15:35

Incredibile...e può succedere anche a voi...!!!

Salerno, alla proprietaria di una nostra cucciola è stato detto che il chihuahua non esisteva all'Anagrafe Nazionale, che il microchip poteva essere falso (non è stato neanche controllato se corrispondesse ai dati del libretto con l'apposito lettore) che i documenti da noi consegnati con il cucciolo  potevano allo stesso modo essere falsi ed il veterinario non esistere. Non hanno voluto telefonare per chiarimenti nè alla nostra ASL di Pistoia, nè al nostro Veterinario. Tutto ciò detto in malo modo, da una Drssa Veterinaria la quale ha rincarato la dose dicendo che la proprietaria rischiava una grossa multa ed il sequestro del Chihuahua.
Atteggiamento della Veterinaria ASL da querela, comunque, ci siamo dati da fare e tramite nostra ASL e il veterinario di Salerno abbiamo aiutato la proprietaria che in crisi depressiva e piuttosto shoccata, non è voluta tornare alla ASL. Tutto risolto.
Tutto in regola. Abbiamo pensato che certamente alcune persone meritavano oltre ad essere  disoccupati, una lezione accellerata di correttezza, professionalità, disponibilità ed educazione. Però d'altro canto, mantenendo inalterato il nostro giudizio sulla Veterinaria ASL abbiamo pensato e ci è stato detto dalla ASL di Pistoia che il servizio telematico Anagrafe Canina funzionava bene a livello regionale, ma a livello nazionale ci potevano essere problemi.

Sentite ora a livello Regionale come va!
.................................

Ci telefona Gianni, proprietario di Rosemary, di Livorno..............
Alla ASL di Livorno non risulta la chihuahua, non esiste in Italia, i fogli da noi consegnati, cessione, microchip, libretto sanitario non servono a niente. Non si sognano di telefonare alla ASL di Pistoia (lavorando alla ASl so per esperienza che si chiama durante la giornata lavorativa figlio, moglie, amici in caso di necessità o meno), no, alla ASL di  Pistoia non si può telefonare, si perdono minuti preziosi ...mentre Gianni aveva perso un giorno di ferie per non concludere nulla.
Sentenza finale, senza il nostro certificato timbrato da ASL di Pistoia che documentasse l'avvenuta consegna di inserimento microchip, cambio proprietà ecc... Rosemary avrebbe  continuato non esistere e a non essere nè di Gianni né nostra, una chihuahua fantasma ...
Abbiamo subito inviato a Gianni il foglio timbrato da ASL x Fax ( e meno male che siamo tornati a Pistoia, a Prato non timbrano i documenti quando li presenti quindi se ci venivano richiesti dai nuovi proprietari non potevamo neanche imostrare la nostra "innocenza"!!!
Stamani telefonata di Gianni (penso subito..cosa è successo? non vanno bene neanche i documenti di ricevuta firmati e timbrati???
Invece Gianni : ciao Franco ma lo sai che è successo? Stamani mi è arrivata una lettera dalla ASL data 2 ottobre, che devo andare a fare cambio proprietà, la cucciola è già intestata a noi, devo portare il Ticket (che avevo già ieri)...
In pratica il giorno prima alla ASL di Livorno Servizio veterinario la cucciola Rosemary non esisteva come cane a livello nazionale...il giorno dopo il proprietario ha ricevuto la lettera spedita 1 settimana prima dalla stessa ASL che Rosemary era perfettamente esistente, già intestta a lui, mancante solo del tiket per il passaggio di proprietà!
Ho telefonato, li ho maltrattati per 1 ora ed ho avvertito che domani ci vado di persona e faccio il finimondo...sembra una barzelletta, fantascienza, ma purtroppo è verità. Siamo in Italia...
Scusate il romanzo ma ne valeva la pena, potrebbe succedere anche a voi...
Meno male che come detto da ASL Pistoia a livello regionale funzionava tutto perfettamente.....

 

Pubblicità

Tartufo.org - Tutto sul mondo dei tartufi

fb

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI ED APPUNTAMENTI TELEFONARE A MICHELA 3890904893